Jabberwocky, il magico nonsense di Lewis Carroll

Alice nel paese delle meraviglie ho dovuto leggerlo per forza per uno dei miei ultimi esami universitari: letteratura per l’infanzia. Ed il risultato, o meglio, quello che mi ha lasciato questa lettura tardiva – dopo aver mordicchiato qua e la il testo anni prima e soprattutto dopo aver visto la famosa trasposizione cinematografica di Tim Burton – è stato per me deludente.

Per Jabberwocky invece tutta un’altra storia (Lewis Carroll lo ha pubblicato nel 1871 nel romanzo Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò). Io l’ho scovato in libreria e mi ha rapita: è una genialiata e come pensa la stessa Alice: “In qualche modo sembra riempire la mia testa di idee – solo non so esattamente quali siano!”

Gli ingredienti del racconto sono noti e ci sono tutti: si cresce, ma per farlo bisogna superare vecchie paure, antichi nemici, sfide impossibili. E il Drago (il Grifone o il Ciciarampa) stanno li per questo.

Quel maestro di Carroll per raccontare la “solita” storia sceglie una strada nuova, un nonsense, tra i più famosi, e usa solo parole inventate, parole macedonia. Da pochi mesi (luglio 2012) è disponibile questa nuova edizione (vedi immagine a lato) a cura di Orecchio Acerbo.

Io l’ho preso per Gio’ (anche lui autore appassionato di numerose parole macedonia, come ad esempio “all’impunto”, ovvero “all’improvviso” + “a un certo punto”). Ma il regalo è un boomerang, visto che l’ispirazione che ne traggo io è infinita.

Buona lettura!

Jabberwocky
di Lewis Carroll 
Casa editrice Orecchio Acerbo
Illustrazioni Raphaël Urwiller
Traduzione Masolino D’Amico

Dai 6 anni in su
Pagine 28
Codice ISBN 9788896806401
€ 18,00

Annunci

Fatti sentire

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: