Ricardo Darín. Dalle telenovelas al grande cinema

Da quando ho visto Il segreto dei suoi occhi, premiato agli Oscar come miglior film straniero, sono andata in fissa per lui, Ricardo Darìn, ombroso attore argentino. Da quel dì mi strappo le vesti pur di convincere i malcapitati amici a vedere un altro dei suoi film insieme a me.

Così, nel giro di pochi giorni ho riso con Nove regine (2000), mi sono commossa con Il figlio della sposa (2001) e per finire ho riso e pianto con l’ultimo Cosa piove dal cielo (2011).

La dichiarazione d’amore non è tanto per l’attore protagonista, anche se dopo quello che ho scritto sopra non mi crederete mai, ma per il cinema argentino: fresco, nuovo, originale e circondato da grandi prove attoriali. L’Argentina, con la crisi economica ancora in casa, va dalle telenovelas casalinghe agli Oscar americani. E l’Italia? Nonostante l’eredità e salvo felicissime eccezioni (di cui presto parlerò) se la passa male davvero…
Non ci resta che sperare nel miracolo della crisi economica, visto che gli stessi fratelli Taviani hanno dichiarato che il premiato film è stato realizzato con un budget risicatissimo, come dichiarato in questa intervista su La Stampa da Vittorio Taviani: “Ci ha aiutato il fatto che ci fossero così pochi soldi…”.
E se fosse proprio questo il segreto del successo?

(Fonte foto: http://www.movieplayer.it/foto/la-locandina-di-el-secreto-de-sus-ojos_150370/
http://eyeswideciak.blogspot.it/2012/03/cosa-piove-dal-cielo.html)

Annunci

Fatti sentire

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: